Brenner World Record

Avanzamento giornaliero da record nello scavo con la TBM

Sul nostro cantiere della galleria di base del Brennero è stato registrato un nuovo record: un avanzamento con la TBM di 61.04 m in 24 ore.

La nostra squadra ha così polverizzato i record precedenti registrati al Lötschberg (52 m) e al Gottardo (56 m)! Una tale prestazione è possibile solo grazie ad un’interazione ottimale tra le ambiziose squadre ben rodate di minatori, geologi, meccanici, tra la direzione e la supervisione lavori, grazie a condizioni geologiche favorevoli, come pure ai pochi problemi tecnici riscontrati – senza voler naturalmente dimenticare la macchina, rapida come un bolide di Formula 1: una TBM aperta di tipo Gripper e lunga 200 metri, la S-932 ø 8 m della Herrenknecht AG.

L’impegno della Pini Swiss nella galleria di base del Brennero si estende su due settori. Sul lato italiano siamo attivi nella progettazione di 25 km di galleria principale, la cui realizzazione è iniziata sei mesi fa. A Innsbruck, dal 2015 siamo a capo della Direzioni Lavori del primo lotto principale sul lato nord del Brennero.

La Pini Swiss ha una tradizione decennale nella direzione lavori di grandi cantieri. Quanto iniziato al Lötschberg ha potuto essere approfondito nella galleria di base del Ceneri e viene ora portato avanti anche al Brennero da Adrian Fontana. A Innsbruck coordina con la sua squadra, oltre al controllo e alla verifica delle prestazioni richieste, i membri del team di progetto e delle direzioni lavori e lavora a stretto contatto con il committente. La direzione della parte nord della galleria di base del Brennero compete al Dr. Prof. Ing. Konrad Bergmeister. La sua consolidata esperienza gli permette di partecipare attivamente all’andamento del cantiere, fatto apprezzato da tutti gli addetti ai lavori. Il consorzio delle imprese di costruzione Strabag/Salini Impregilo è invece guidato dell’ing. Christian Kaiser. Glück auf!

Il nostro uomo al fronte è Adrian Fontana, ingegnere civile con un bagaglio di esperienza di 20 anni in tutte le fasi della pianificazione ed esecuzione nel genio civile. Grazie alle sue profonde conoscenze nella costruzione di gallerie di base transalpine, oggi Adrian dispone di indiscusse competenze. La fotografia lo ritrae insieme all’ing. Sebastian Grüllich, capocantiere TBM Strabag/Salini.

Data: 01.12.2017

Notizie correlate

Doppio successo per Pini Group

Persone chiave

Doppio successo per Pini Group

Collegamenti esterni

think&do (Issuu)

Notizie correlate

Doppio successo per Pini Group

Persone chiave

Doppio successo per Pini Group

Collegamenti esterni

think&do (Issuu)