La sfida di Bondo

La frana del Pizzo Cengalo

A causa della frana staccatasi dal Pizzo Cengalo a fine agosto, circa 700’000 m3 di materiale roccioso è precipitato a valle. A seguito della caduta del materiale detritico, gli abitanti di Bondo in Val Bregaglia hanno dovuto evacuare la zona. Da inizio settembre, con l’utilizzo di grandi dumper, è in corso lo sgombero del materiale franato che viene depositato in due apposite discariche. Nei giorni di picco vengono trasferiti fino a 14’000 m3 di materiale. Il team Pini-Straub accompagna questi lavori – grazie alla sua lunga esperienza progetuale sulle grandi discariche – in particolare nei settori della geotecnica (stabilità) e della reologia (dinamica dei fenomeni franosi). 

Data: 01.12.2017

Collegamenti esterni

think&do (Issuu)

Collegamenti esterni

think&do (Issuu)