Pini Group si presenta al futuro

Un nuovo brand e il primo numero di think&do

La rivista think&do è l’occasione per rilanciare il brand Pini. Un brand che intende integrare le parti costituenti dell’azienda in un’unica famiglia per presentare competenze e capacità che ci contraddistinguono sia nei piccoli come nei grandi progetti.

Sono trascorsi quasi 70 anni da quando Luigi Pini fondò lo studio di ingegneria che ancora oggi porta il suo nome. In tutti questi decenni lo studio ha sempre accompagnato le grandi fasi di sviluppo dapprima nel Canton Ticino, poi in Svizzera ed oggi si affaccia alla finestra dei grandi progetti infrastrutturali europei.

Alla Pini Swiss non consideriamo il traguardo raggiunto come il punto d’arrivo del nostro viaggio, ma solo come un arrivo di tappa, uno dei tanti traguardi di una lunga e continua evoluzione. Pini Swiss ha consolidato la propria presenza sul territorio nazionale con l’acquisizione di Straub AG e KBM Engineers e l’apertura di nuovi uffici a Zurigo, Lomazzo, Innsbruck e Parigi. Negli ultimi due anni siamo entrati in una nuova fase per quanto concerne la gestione delle finanze e delle risorse umane. È ora giunto il turno della comunicazione: il brand è la forza unificante che raggruppa tutti gli aspetti dell’identità e della comunicazione di un’azienda. Questa impostazione renderà la comunicazione di Pini Swiss ancor più efficace, combinando strategia, design e tecnologia.

Tutto ciò con il cliente sempre al centro della nostra attenzione: i progetti che ci ha affidato li facciamo nostri con passione perseguendo l’obiettivo comune di successo. Il 2018 sarà un altro anno ricco di sfide e di traguardi da raggiungere.

Stefano Guandalini
Membro della Direzione esecutiva del gruppo

Data: 01.09.2017

Pagine correlate

Pini Group Stefano Guandalini

Collegamenti esterni

think&do (Issuu)

Pagine correlate

Pini Group Stefano Guandalini

Collegamenti esterni

think&do (Issuu)